INO
CNR
vai_a_storia   vai_a_organizzazione   vai_a_sedi   vai_a_personale   Area Riservata
    English English Version  
 
 
RICERCA e IMPRESA
Approfondimento sui temi della Proprietà Intellettuale, Trasferimento Tecnologico e Spin-off

Obiettivo
L'evento vuole essere un'opportunità di approfondimento sui temi della Proprietà Intellettuale, Trasferimento Tecnologico e Spin-off al fine di favorire i processi di scambio e le collaborazioni tra Enti di ricerca, autorità locali e aziende specializzate.

A chi si rivolge
Ricercatori, dipendenti di aziende e autorità locali interessate ai processi di Trasferimento Tecnologico.

Vantaggi
I partecipanti intervenuti all'evento riceveranno informazioni su tutte le tappe del processo da seguire per trasferire le proprie ricerche al settore industriale: contattare le aziende, proteggere la proprietà intellettuale, realizzare brevetti, attivare attività imprenditoriali in proprio, sviluppare idee progettuali.

Quando e dove

Giovedì 27 giugno 2013, ore 10.00-13.00 e ore 14.00-16.30
Dipartimento di Fisica e Astronomia, Aula A
Largo Enrico Fermi, 2
50125 Firenze (collina di Arcetri)
download
.pdf files

Programma:
9,30 Registrazione
10,00 Saluti di benvenuto (Massimo Inguscio - Direttore DSFTM CNR, Paolo De Natale - Direttore INO-CNR)
10,20 La Regione Toscana e il Trasferimento Tecnologico (Marco Masi - Regione Toscana)
10,40 Ricerca ed innovazione come motore per l'economia: l'esempio svedese (Piero Mazzinghi - Scientific Attaché Ambasciata d'Italia a Stoccolma)
11,00 L'Università di Firenze e il Trasferimento Tecnologico (Marco Bellandi - Prorettore al Trasferimento Università di Firenze)
11,20 L'INGV e il Trasferimento Tecnologico (Sofia Mariano, Viviana Vacchi - INGV)
11,40 La Valorizzazione della Ricerca nel CNR (Alessandra Maria Stilo - Direzione Generale CNR)
12,00 Start-up, spinf-off e capitale di rischio (Giovanni De Caro - Atlante Ventures Mezzogiorno)
12,20 Dalla Ricerca all'Impresa: come presentare uno spin-off agli investitori (Valentina Maltagliati - Elevator Pitch Trainer)
12,40 Pausa e alla ripresa Case Study
14,00 Per un nuovo rapporto tra domanda e offerta di innovazione: l'esperienza del Polo Tecnologico di Navacchio (Alessandro Giari - Presidente APSTI, CEO Polo di Navacchio SpA)
14,20 Taggalo, spin-off INO-CNR (Cosimo Distante - INO-CNR)
14,40 Emoled: dalla ricerca al prodotto (Francesco Pavone - Università degli Studi di Firenze)
15.00 Il Trasferimento Tecnologico dal Laboratorio SENSOR di Brescia ad una Industria Italiana (Giorgio Sberveglieri - Chancellor's Delegate for the European Research Projects, Head SENSOR Lab. CNR-IDASC)
15.20 Trasferimento di innovazione e IP presso il Polo OPTOSCANA e il BNLab del CNR (Roberto Pini – Coordinatore Polo Toscano Optoeleronica e Spazio e responsabile Biophotonics and Nanomedicine Lab, CNR-IFAC)
15,40 Brevetti: un'introduzione (Luciano Socci - TT Manager Piaggio)
16,00 Brevetti: dall'invenzione al deposito (Giulio Bollino - Referente IP Dipartimento di Scienze Fisiche e Tecnologie della Materia CNR)
16,20 Dibattito e conclusione dei lavori

Chi organizza
L'Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (INO-CNR) svolge e sostiene la ricerca italiana, anche a livello internazionale, nei settori strategici dell'Ottica, della Fisica Atomica e dell'interazione Radiazione Materia. Tali obiettivi vengono perseguiti creando nuove conoscenze e competenze in sinergia con Università, Imprese ed altri Enti di Ricerca.
L'Ino-Cnr orienta la propria attività verso l'innovazione, il trasferimento tecnologico, la consulenza tecnico-scientifica con ricadute in settori essenziali per l'economia come l'aerospazio, l'ambiente, i beni culturali, l'energia, la salute, la sicurezza e altro. In collaborazione con l'Università, l'Istituto inoltre promuove la formazione e la crescita tecnico-professionale nei settori di competenza.

Quota d'iscrizione
Il seminario è gratuito.

Per informazioni
Tel. 055 2308 258-259     email formazione@ino.it



INO © Istituto Nazionale di Ottica - Largo Fermi 6, 50125 Firenze | Tel. 05523081 Fax 0552337755 - P.IVA 02118311006     P.E.C.    Info